Artisti

Blues in Town - 1 - 5 Agosto 2018

01 Agosto

01 Agosto 2018
Anfiteatro Antonio Segni
h. 21.45
Ingresso Libero

Tatiana Tarsia

Cantante, compositrice e cantautrice lucana. Divisa tra Italia e Spagna alla ricerca di un suo sound influenzato da Funk, Pop e Soul/RnB, senza dimenticare le radici della sua terra natìa, la Basilicata.
Sempre in continua evoluzione, fino all’esperienza più recente con l’Opening Act ufficiale del tour PACE di Fabrizio Moro 2017/2018.
Il suo è un progetto originale, dal sound ricercato, che è un crossover tra generi diversi, portato avanti da una band di grandi musicisti e amici.

Gianfilippo Fancello – Guitar
Carlo Ferro- Keyboar
Dario Giacovelli – Bass
Vincenzo Tacci – Drum

01 Agosto 2018
Anfiteatro Antonio Segni
h. 22.30
Ingresso Libero

Walking Trees

Il primo nucleo della band nasce nel Dicembre del 1993. Da cover band a gruppo dal nutrito repertorio che trae ispirazione dal blues più tradizionale (Muddy Waters, Jimmy Reed, Willie Dixon, Buddy Guy, B.B. King), passando dal rhythm’n’ blues di Otis Redding, Wilson Pickett, Creedence, Allman Brothers, rifacendosi agli shuffle di Stevie Ray Vaughan, Kenny Wayne Shepherd, per sfociare nel rock blues di Hendrix, Cream, Popa Chubby, ZZ Top, Black Crowes, Gov’t Mule e tanti altri.
L’esperienza tratta dalle centinaia di concerti nei locali e nelle piazze ha fatto sì che i Walking Trees trovino on stage il loro ambiente naturale nel quale esprimere
tutta l’ intensità del Southern Rock Blues.
Impressiona la vastità del repertorio di cui dispongono e la capacità di sfruttare tutte le energie che ricevono dal pubblico, da sempre il “quinto elemento” del gruppo.

02 Agosto

02 Agosto 2018
Anfiteatro Antonio Segni
h. 21.45
Ingresso Libero

Azurine Spring

Gli Azurine Spring sono una band Alternative nata ad opera di quattro ragazzi della provincia di Matera.
Tra le influenze, la psichedelia di gruppi come Tame Impala e Grizzly Bear e l’ambient/elettronica di artisti come Thom Yorke e King Krule.
La band, composta da Francesco Donadio (Chitarra e Voce), Carlo Maria Silletti (Chitarra e Cori), Giandomenico Colucci (Basso) ed Egidio Palagano (Batteria), dedica anima e cuore al suo progetto che seppur giovane sta ricevendo consensi positivi dal pubblico.

02 Agosto 2018
Anfiteatro Antonio Segni
h. 22.30
Ingresso Libero

Corey Harris

Nato a Denver, classe ‘69, Corey Harris si è laureato in Antropologia Culturale all’Università di Bates e può essere considerato tra i migliori rappresentanti del blues legato alla tradizione ma con uno sguardo sempre attento alle influenze ed alle contaminazioni. Non a caso nel 2003 Martin Scorsese lo sceglie come protagonista interprete del film documentario
“Dal Mississippi al Mali” (uno dei sette episodi della serie “The Blues”). Gli si affida la sorte del blues moderno, con una interpretazione sorprendente di “Mississippi To Mali”, colonna sonora dello stesso film. Nella sua discografia, album dopo album, Harris insiste nel sfornare autentiche dichiarazioni di blues, senza mai cedere ad inutili banalità. Corey vanta collaborazioni con gente del calibro di Ali Farka Touré, Souleyman Kane e Ali Magassa.

03 Agosto

03 Agosto 2018
Anfiteatro Antonio Segni
h. 21.45
Ingresso Libero

Louisiana Gamblers

Band rivelazione nel panorama blues di questa estate 2018 e già tra le prime 4 band del Sud Italia. La band nasce nel 2018 da un’idea di Vito Schiuma, un pianista di educazione classica ma formazione New Orleans, che si è esibito tra Bari, Roma, New York, Los Angeles, New Orleans e Seul.
Il quartetto che prende il nome dalle storie di ordinaria follia
di New Orleans è composto da pianoforte, trombone, basso e batteria e sarà
protagonista di un’esperienza ai limiti del travolgente con ritmi afrocubani,
funk, boogie e blues. In playlist:
Professor Longhair, Dr. John, James Booker, Earl King, Allen Touissaint, ma
anche Ray Charles e brani originali.
Vito Schiuma – piano/vocals
Marco Travaglio – trombone
Aldo ManBass – basso
Giancarlo Livrieri – batteria

03 Agosto 2018
Anfiteatro Antonio Segni
h. 22.30
Ingresso Libero

Lisa Hunt – Music

Inizia come corista nei canti gospel, gettando le prime basi del suo stile soul, studiando canto al City College di New York (BFA).
Vanta una prestigiosa lista di collaborazioni
con musicisti e produttori di grande fama. Tra questi: Jellybean Benitez, produttore di Madonna, Frank Farion, The Berman Brothers. È stata la storica corista del
cantante italiano Zucchero, con il quale ha lavorato per oltre quindici
anni. Celebre la sua performance di Madre dolcissima nel Live at the Kremlin del 1991. Inoltre ha cantato con Luciano Pavarotti, Ray Charles, Eric Clapton, James Brown, Dionne Warwick, Brian May, Randy Crawford, Joe Cocker, Miles Davis e
Andrea Bocelli.
Attualmente canta nella sua band, i Forever
Soul, e si esibisce in tutto il mondo.
Sul palco del BiT con i gli Harlem Blues Band.

04 Agosto

04 Agosto 2018
Anfiteatro Antonio Segni
h. 21.45
Ingresso Libero

Adriano Degli Esposti Musicista

Chitarrista, cantante e compositore. La sua personalissima ricerca musicale parte dal Rock anni ’60 e ’70 fino ad arrivare al blues. Nel 2009 il musicista riminese corona il sogno di fondare un Power Trio elettrico tutto suo in cui poter far convivere rock e blues. Nasce così la Shotgun Blues Band, di cui è leader e fondatore. Nel 2016 la decisione di sciogliere il trio, per formarne un altro, che porta semplicemente il suo nome: Adriano Degli Esposti Band. I nuovi compagni di viaggio non sono più membri fissi della band, ma musicisti con cui, di volta in volta, nascono collaborazioni e che seguono, un po’ da tutta la Penisola, il suo lavoro. Nei progetti futuri di Adriano Degli Esposti ci sono un disco di inediti (in lingua inglese), le immancabili e numerose esibizioni live e la partecipazione alle più importanti manifestazioni blues nazionali ed internazionali.

04 Agosto 2018
Anfiteatro Antonio Segni
h. 22.30
Ingresso Libero

Boney Fields

Artista nato per domare il palco, Boney Fields unisce fedelmente Funk e Blues, due facce della stessa Black Music, e lo fa con le competenze acquisite nel corso di una carriera trascorsa a suonare su palcoscenici di tutto il mondo. Cresciuto tra le canzoni del ghetto e i cori gospel, Boney Fields ha arricchito la sua voce unica con la pratica di uno strumento, la tromba
Il duplice talento di questo cantante / trombettista lo ha spinto da una sessione all’altra accanto a quelle leggende. Li accompagna in sessioni di studio o sul palco e compone anche – durante il suo “tempo libero” – complessi arrangiamenti per sezioni di ottoni come quelli di Tower of Power o Earth Wind and Fire.
Jazz à Vienne, Jazz in Marciac, Madajazzcar, Tabarka Jazz Festival … è durante questi spettacoli che ha perfezionato il vibrante repertorio del suo sesto album, un disco realizzato con l’aiuto di un rinnovato collettivo di musicisti.

05 Agosto

05 Agosto 2018
Anfiteatro Antonio Segni
h. 22.30
Ingresso Libero

Esibizione Seminari

Otto percorsi musicali – chiatarra, basso, tromba, clarinetto, armonica, sax, batteria e canto – dall’1 al 4 agosto, dalle ore 17 alle ore 20. Otto viaggi per avvicinarsi alla musica e al suo mistero. Otto occasioni imperdibili, gratuite e aperte a tutti, anche ai principianti dello strumento.
Un’esperienza di condivisione e aggregazione. Tutto magistralmente coordinato e diretto dal Maestro Francesco Marsigliese che accompagnerà in concerto tutti i partecipanti ai seminari, il 5 agosto, sul palco del Blues in Town.

05 Agosto 2018
Anfiteatro Antonio Segni
h. 22.45
Ingresso Libero

Lachy Doley

Australiano, è stato soprannominato il Jimi Hendrix dell’Hammond, capace di tirare fuori dal suo Organo suoni tanto forti e potenti quanto delicati e poetici. Con il suo trio spazia tra il Blues e il Rock/Blues più classico, in alcuni momenti delle sue performance è facile scambiare l’Hammond per una chitarra elettrica “inviperita”. Dal 2010 gira in tour con il suo personale progetto in trio: Basso, Batteria e Organo Hammond un raro Hohner D6 Clavinet Whammy.
L’ultimo suo album, “CONVICTION”, si è attestato al 5° posto della classifica su UK Broadcasters Blues Charts, al 1° posto su Australian iTunes Blues Charts e al 1° posto su Australian Blues & Roots Airplay Charts.
Artista di caratura Internazionale dal 2017 ad oggi è impegnato con le attività di concerto live a livello mondiale passando dall’Australia all’Europa per toccare l’America e il Canada.